Film di Natale da vedere con la famiglia

Dic 4, 2020 | Attività e tempo libero, Ultime novità | 0 commenti

Film di Natale da vedere con la famiglia

Scritto da Elisabetta Pieragostini

4 Dicembre 2020

Ci stiamo avvicinando al periodo natalizio, il periodo più bello e magico di tutto l’anno, soprattutto per i bambini che aspettano con gioia ed entusiasmo l’arrivo di Babbo Natale. Per noi adulti il Natale è sinonimo di frenesia tra mercatini natalizi, tavole da preparare e regali da acquistare. A parte quest’anno col Covid che ci ha rotto… tutti gli addobbi.

Quest’anno purtroppo sarà infatti un Natale diverso per tutti, ma allo stesso tempo possiamo fermarci un attimo a rivivere i veri valori del Natale e della famiglia. Possiamo trascorrere bei momenti e divertirci portando il “cinema a casa”, rendendo il clima piacevole e allegro.

Siete pronti? Mettetevi comodi sul divano con una calda coperta sulle ginocchia, pop-corn a portata di mano e non vi resta che scegliere il film che più vi piace. Le vacanze sono lunghe, potete gustarveli tutti se volete.

Di film ce ne sono tantissimi ma ho provato a selezionare quelli più belli e imperdibili che rendono prezioso il nostro Natale in casa, recuperando anche quel pizzico di serenità che manca da tempo.

Una poltrona per due – 1983

 

Classico film di Natale con due attori di grande talento, Murphy e Aykroyd: la storia parla di un ricco broker e un povero senzatetto che si ritrovano a vivere per via di una scommessa l’uno la vita dell’altro. La verità però verrà a galla e insieme si vendicheranno del loro vero nemico. Film divertente, se non l’avete visto guardatelo, io se dovessi scambiarmi l’identità anche per un giorno vorrei vivere quella del ricco per poter fare  pazzie e immergermi in uno shopping sfrenato e comprare borse e scarpe di Chanel e Dior.

Il miracolo della 34esima strada – 1947

 

Ai magazzini di New York cercano un nuovo dipendente per vestire i panni di Babbo Natale perché il precedente non era bravo con i bambini. L’anziano Kris ne prende il posto sostenendo di essere davvero Babbo Natale. I bambini lo adorano, gli adulti lo guardano con sospetto fino a portarlo davanti a un giudice per decidere se è pazzo o meno. Ebbene, cari lettori, anche se sono cresciuta credo ancora a Babbo Natale, e voglio far crescere le mie figlie con la consapevolezza che ci sarà sempre qualcuno che ci ama e che spende il suo tempo a ricercare un regalo per noi sotto qualsiasi forma.

Mamma ho perso l’aereo – 1991

 

Un bambino di nome Kevin messo in punizione dalla mamma si risveglia e scopre di essere rimasto solo in casa, sono partiti tutti per una vacanza dimenticandosi di lui. Felice di questo nel corso del film dovrà inventarsi e usare l’astuzia per difendere la casa dai ladri. Se penso che possa succedere anche a me di dimenticare Matilde, allora si che mi ritroverei il telefono azzurro, gli assistenti sociali, la polizia e tutto il cucuzzaro; se invece dovesse succedere con Viola al ritorno stenterei a ritrovare la mia casa. Aiutoooooo!

Il Grinch – 2000

 

Il film ha come protagonista il Grinch, questa creatura verde che vive isolata nella caverna di una montagna. È molto scontroso e ha il cuore troppo piccolo rispetto alla sua fisicità, ed è per questo che odia il Natale e vuole eliminare questa festa. Grazie all’avvicinamento di una bambina di 6 anni il Grinch cambierà e diventerà più dolce. Questo film è l’esempio chiaro del pensiero che sostengo da sempre: i bambini fanno miracoli, riescono in missioni impossibili. Facciamoci aiutare da loro e stiamogli vicini per superare questo periodo che ha tanto bisogno di amore, serenità e sorrisi. Tu sorridi?

Mary Poppins – 1965

 

Classico film natalizio della Disney, Mary Poppins è la tata perfetta che tutti noi genitori vorremmo avere, veramente noi donne desidereremmo anche la sua borsa magica. Capito, Babbo Natale? Mary Poppins è la governante che deve riportare ordine e armonia nella famiglia di destinazione. Ora voglio chiedervi una cosa, chi di voi non hai mai desiderato avere una tata che arriva calandosi dal cielo con un ombrello? Sfido chiunque, tutti l’avremmo voluta avere, con la sua bellezza e dolcezza. Attenzione bambini fate i bravi altrimenti vi faccio avere una tata come la signorina Rottermeier.

Qualcuno salvi il Natale – 2018

 

È la vigilia di Natale quando Kate e Teddy sono soli in casa perché il babbo non c’è più e la mamma deve lavorare. Kate vuole vedere Babbo Natale e convince suo fratello a creare una trappola. Quando Babbo Natale arriva, i bambini non resistono e salgono sulla sua slitta, però le renne si imbizzarriscono e la slitta parte. Babbo Natale per salvare la notte più amata da tutti i bambini deve passare all’azione. Un film divertente con un Babbo Natale un po’ diverso dal solito panciuto con la barba bianca, al cui posto troveremo un Santa Claus palestrato che potrebbe fare la felicità di noi mamme. Non facciamoci trovare impreparate, ma belle e truccate.

Nightmare Before Christmas -1993

 

Jack è il re della città di Halloween, ed ogni anno organizza l’omonima festa. Succede che scopre casualmente l’esistenza di un mondo parallelo dedicato al Natale e decide di portare questa nuova festa ai suoi concittadini con esiti imprevisti. È un film che ci fa capire che esistono culture differenti che, nonostante non comprendano fino in fondo le usanze degli altri, fanno parte della gioia della festa.

Zampa e la magia del Natale – 2010

 

È il 1600esimo compleanno di Babbo Natale e i suoi amici elfi gli regalano un peluche che magicamente prende vita e che viene chiamato Zampa. Quando Babbo Natale perde la memoria e si smarrisce a New York, saranno Zampa e i suoi amici a ritrovarlo per salvare il Natale. Film divertente per tutta la famiglia, con tante risate da condividere  per trascorrere un momento in allegria. Nel mio libro “Ti prometto sogni belli”(in uscita nei prossimi giorni) è la renna che se ne va mettendo a rischio il Natale, per fortuna ci sono sempre degli amici pronti a salvarlo. In questo Natale così particolare non dobbiamo rinunciare alla spensieratezza e alla leggerezza, aggrappiamoci a esse e chiudiamole nel nostro cassetto segreto per tirarle fuori ogni volta che ci sentiamo tristi.

Il figlio di Babbo Natale – 2011

 

Babbo Natale è pronto a consegnare tutti i regali a tutti i bambini del mondo grazie all’aiuto degli elfi e del suo primogenito Steve. Alla fine delle consegne tutti festeggiano e a un tratto un elfo trova un regalo mancante che non è stato consegnato. Steve lo ritiene un accettabile margine di errore, ma non è la stessa cosa per Arthur, il figlio minore di Babbo Natale che mette su una folle missione a due ore dall’alba. È una comica impresa familiare che riunisce la famiglia e salva il futuro del Natale. Cosa avete chiesto voi bambini a Babbo Natale? Tenetevi pronti e sedetevi: le mie bambine hanno chiesto un cucciolo di unicorno. Ragazze, ma cosa avete chiestooooo? Un cucciolo di cosa? Ed in coro hanno risposto: “Mamma gli Unicorni vivono qui.”

Che fine ha fatto Santa Claus? – 2002

 

Scott Calvin è Santa Claus da otto anni, ma il suo posto viene messo in discussione perché suo figlio Charlie è nella lista dei ragazzi cattivi e, se non trova una nuova moglie, rischia di perdere il posto come da contratto. Altro film divertente da vedere tutti insieme, con i pop-corn in mano, per ridere di gusto. Una cosa vorrei dirla a quel povero Santa Claus sposato, separato e che per mantenere il suo ruolo si deve sposare di nuovo. Una volta basta nella vita altrimenti si chiama perseverare… Però se dovessimo trovare un Babbo Natale generoso che ci regala un diamante siamo pronte a dire tante volte: per sempre.

 

Cari lettori e cari lettrici vi auguro una buona visione!

Babbo Natale non dimentica nessuno!

Related Articles

Articoli collegati

Seguimi

Iscriviti

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli

Follow Us

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Share This